Come sono fatti i chicchi di caffè?

Hoe worden koffiebonen gemaakt?

I chicchi di caffè, o semi, provengono dalle piante. Queste sono piccole bacche colorate di rosso o verde. Questi alla fine si formano come chicchi di caffè dopo essere stati raccolti, spellati, essiccati, tostati e macinati. Ma come funziona esattamente questo processo? Ve lo spieghiamo qui sotto!

 

L'origine: I semi

Il chicco di caffè nasce come seme su un albero, la pianta del caffè. Quando questo seme ha circa 8 mesi, viene raccolto dall'albero. Questo seme è quindi un piccolo seme duro con un po' di carne all'interno. Durante questi otto mesi, i chicchi dovrebbero cambiare colore dal verde al rosso. Dopo che i fagioli sono stati raccolti, finiscono in una selezione, qui vengono scartate le bacche minori. Dopo una selezione manuale, i semi vengono posti a bagnomaria dove i semi maturi affondano sul fondo e i semi acerbi galleggiano. Questi vengono poi scavati.

 

Trasformare i semi in chicchi di caffè

Quando i semi acerbi sono stati rimossi, i semi rimanenti vengono pressati attraverso una griglia sotto pressione. Questa griglia rimuove la polpa dai semi. I semi vengono quindi essiccati e quindi spazzolati per rimuovere la polpa residua dai semi. In origine, il processo a umido per rimuovere la polpa veniva saltato e i semi, polpa e tutto, venivano essiccati. Oggi questo accade raramente.

Dopo il "processo a umido" in cui viene rimossa la polpa, i semi vengono essiccati lentamente nel "processo a secco". I fagioli, nel frattempo, vengono essiccati su un tavolo o sul pavimento al sole. Al giorno d'oggi questo accade spesso in forni speciali dove la temperatura è controllata con precisione. Questo è un processo delicato in cui i fagioli non devono diventare troppo secchi.

Dopo il "processo a umido", i fagioli vengono spazzolati ancora una volta per rimuovere la polpa rimanente dal fagiolo. Quindi i diversi chicchi vengono ordinati in base ai requisiti di qualità. Le miscele vengono create mescolando i diversi chicchi. Lo scopo di questo blending è che negli anni si possa creare una miscela dal gusto fisso che possa essere venduta a prezzo fisso. I chicchi saranno ancora bianchi, ma hanno già la forma dei chicchi di caffè.

 

La tostatura del chicco di caffè, quando avviene?

Dopo le miscele create, il chicco viene venduto a un torrefattore. Questo girarrosto tosterà i fagioli in forni speciali. Durante la tostatura, vengono sviluppate molte sostanze chimiche diverse che daranno al chicco il suo sapore. Successivamente, una parte dei chicchi verrà macinata e un'altra parte venduta non macinata. In entrambe le varianti i chicchi sono confezionati sottovuoto per garantirne la conservabilità.

 

Come viene preparato il mio caffè in polvere o istantaneo?

Sia il caffè in polvere che il caffè istantaneo provengono dal chicco di caffè. A seconda dello scopo, viene regolato il grado di macinatura della polvere di caffè. Con il caffè istantaneo, il caffè viene liofilizzato dopo la tostatura. Questo processo consente di utilizzare il caffè come caffè istantaneo.


I chicchi o i semi di caffè provengono dalle piante. Naturalmente, queste piante possono crescere fino a 18 metri di altezza. Nelle piantagioni, queste vengono mantenute a circa 2 metri, in modo che i contadini possano raccogliere le bacche più facilmente e la pianta sia più efficace. Le bacche che provengono da questa pianta sono piccole bacche di colore rosso o verde. Questi alla fine si formeranno come chicchi di caffè dopo essere stati raccolti, spellati, essiccati, tostati e possibilmente macinati. Ma come funziona esattamente questo processo?

Le piante di caffè crescono in vari luoghi del mondo in un clima tropicale. Questo clima tropicale si trova spesso intorno all'equatore, come in Costa Rica. Coltivando le piante a diverse altezze, umidità e temperature, i semi ottengono ciascuno il proprio gusto e la propria qualità.

Le piantagioni di caffè sono spesso viste in combinazione con altri tipi di piante come le piante di banano. Oltre al clima tropicale, la pianta del caffè ha bisogno anche di ombra. Le altre piante della piantagione si occupano di questo.

Se vuoi avviare tu stesso una piantagione di caffè, sarai impegnato con i preparativi. Piantare, germinare e far crescere una pianta di caffè richiede in media 3-5 anni. La durata totale della vita di una pianta del caffè è di circa 30 anni.

L'origine:
i semi

Il chicco di caffè inizia come un seme su un albero, la pianta del caffè. Quando questo seme ha circa 8-12 mesi, viene raccolto dall'albero. Questa bacca dura ha un piccolo nocciolo con polpa all'interno. Man mano che la bacca cresce, le bacche cambiano dal verde a una bacca rossa perfetta. Dopo che le bacche sono state raccolte, vengono su una cintura

De oorsprong van de koffieboon: Pitjes
Van koffiepit naar koffieboon het verwijderen van vruchtvlees
La lavorazione:
Dai semi al chicco di caffè

Quando i semi acerbi sono stati rimossi, i semi rimanenti vengono pressati attraverso una griglia sotto pressione. Questa griglia rimuove la polpa dai semi. I semi vengono quindi asciugati e poi spazzolati per rimuovere la polpa rimanente dai semi. In origine, il processo a umido per rimuovere la polpa veniva saltato e i semi, la polpa e tutto il resto, venivano essiccati. Questo accade raramente in questi giorni.

Dopo il "processo a umido" in cui viene rimossa la polpa, i semi vengono asciugati lentamente nel "processo a secco". I fagioli, nel frattempo, vengono essiccati su un tavolo o sul pavimento al sole. Oggigiorno questo accade spesso in forni speciali dove la temperatura è controllata con precisione. Questo è un processo delicato in cui i fagioli non devono diventare troppo asciutti.

Dopo il "processo di essiccazione", i fagioli vengono spazzolati ancora una volta per rimuovere la polpa rimanente dal fagiolo. I chicchi saranno ancora bianchi, ma hanno già la forma di chicchi di caffè. Quindi i diversi chicchi vengono selezionati in base ai requisiti di qualità. Più grande è il chicco di caffè, maggiore è la qualità. Facoltativamente, i diversi fagioli vengono poi mescolati per creare miscele. Lo scopo di questa miscelazione è che nel corso degli anni si possa creare una miscela dal gusto fisso che possa essere venduta a prezzo fisso.

La tostatura del chicco di caffè, quando avviene?

Dopo le miscele create, il chicco viene venduto a un torrefattore. Questa tostatrice arrostirà i fagioli in forni speciali. Durante la tostatura, vengono sviluppate molte sostanze chimiche diverse che daranno al chicco il suo sapore. I prodotti chimici includono zuccheri che si caramellano. Questo conferisce al fagiolo il suo riconoscibile colore marrone. Ogni bruciatore brucia i chicchi a modo suo. È possibile che un bruciatore produca un Melange, ma un bruciatore può anche produrre un puro Arabica o Robusta, per esempio.

Het branden van koffiebonen - Hipresso

La combustione di una bacca ha diverse "crepe". Quando la bacca viene riscaldata, il chicco si espande e la membrana scoppia. Un chicco di caffè può essere tostato in diversi modi:

- Tostato leggermente: gusto più fresco con una leggera acidità
- Tostato medio: un chicco più vario
- Tostato pesante: un chicco più amaro gusto, assaggiato come 'fagiolo forte' da molte persone.

Blend van koffiepitten voor een unieke koffiesmaak
Tipi di fagioli:
Miscela

Una miscela è quando i semi di caffè di diversi paesi e regioni vengono mescolati insieme. I noccioli vengono coltivati ​​in diverse altezze e climi. I semi possono anche essere essiccati in diversi modi. A causa delle varie opzioni per coltivare il kernel, ogni kernel ha il suo sapore. Quando i bruciatori cercano una nuova miscela, spesso cercano un profilo specifico. I bruciatori del forno possono annusare, vedere e assaporare questo.

I fagioli possono quindi essere venduti in diverse varietà. Come molti sanno, i fagioli interi sono venduti in confezioni sottovuoto, ad esempio, al supermercato. Questi fagioli vengono venduti in media entro 1 anno dalla tostatura.

Il supermercato vende già caffè macinato. Lo svantaggio del caffè pre-macinato è che il caffè perde la maggior parte del suo sapore entro 2 minuti dalla macinatura. Per questo motivo, i torrefattori applicano vari trucchi per garantire che il caffè macinato abbia più sapore possibile.

Vuoi saperne di più sui chicchi di caffè?

Sia il caffè in polvere che il caffè istantaneo provengono dal chicco di caffè. A seconda dello scopo, viene regolato il grado di macinatura della polvere di caffè. Con il caffè istantaneo, il caffè viene liofilizzato dopo la tostatura. Questo processo consente di utilizzare il caffè come caffè istantaneo.

Hoe komt oploskoffie voort uit koffiebonen